News



LAVORI IN CORSO
INVERNO 2016/2017

L’autore è impegnato negli ultimi tocchi alla partitura dell’opera dal titolo L’ascensore, su libretto proprio, pensata come terzo numero del Trittico della banalità, tre opere su argomenti quotidiani, dopo Talk Show, che si svolge in uno studio televisivo, e F.S.S.P.A., la cui scena è costituita da una stazione ferroviaria.  L’ascensore, opera in tre riunioni condominiali ed epilogo, include dialoghi parlati che intercalano arie e concertati.
Contemporaneamente sta lavorando al libretto e alla musica di un’opera completamente cantata, la cui prima parte aveva già abbozzato nel 2012, Il direttore, ambientata nell’ufficio e nel retro-palco di un teatro, negli anni settanta.



L’AGO DELLA BILANCIA
AL CONSERVATORIO DI VICENZA

28 FEBBRAIO 2017

Il 28 febbraio 2017 al Conservatorio di Vicenza Patrizia Boniolo e Guido Facchin hanno eseguito L’ago della bilancia (op. 54) per arpa e percussione.



INTERVISTA A RICCARDO RICCARDI
SU MALACODA

GENNAIO 2017

Nel Numero I, Anno III, 2017 della rivista letteraria Malacoda, Carla Conti intervista Riccardo Riccardi: “E io che credevo di essere l’ultima – Quando la musica contemporanea diventa una ex”





COMMENTO SULLA MUSICA
DI RICCARDO RICCARDI

A RADIO SVIZZERA

15 GENNAIO 2017

Il 15 gennaio 2017 a Radio Svizzera, Rete due, nella trasmissione Juke box 900, Pippo Molino presenta la musica di Riccardo Riccardi.



SHAKESPEARE & GOSSIP
A PALAZZO BRASCHI - MUSEO DI ROMA

16 SETTEMBRE 2016

Il 16 settembre 2016 in occasione dell’inaugurazione di Anno per Anno Festival, organizzato dalla Fondazione ACLE – Accademia Culturale Linguistica Educativa è stata eseguita a Palazzo Braschi – Museo di Roma l’opera da camera Shakespeare & Gossip (op.64). In scena tre cantanti, Ronja Weyhenmeyer, Manuela Festuccia e Giacomo Balla, accompagnati dai solisti dell’Orchestra Classica di Roma, diretta da Raffaele Iannicelli, con la regia di Salvatore Cardone.






MOVING OUT
ALL’AMBASCIATA ITALIANA DI WASHINGTON D.C.

21 e 22 GIUGNO 2016

Il 21 e il 22 giugno all’Ambasciata italiana di Washington D.C. in occasione della Festa della musica è andato in scena Moving Out, spettacolo teatrale con arie e duetti. Il testo parlato, originale di Riccardi, è in inglese, le parti cantate sono in italiano e in inglese. In scena due cantanti/attrici, Elisa Prosperi e Virginia Guidi, accompagnate al pianoforte da Riccardo Riccardi.






SPIRITO E MATERIA
ALL’AUDITORIUM SAN FEDELE, MILANO

22 APRILE 2016

Il 22 aprile 2016 all’Auditorium San Fedele, l’Orchestra classica di Roma, sotto la guida di Raffaele Iannicelli ha eseguito Spirito e materia (op. 53 ter) nella versione per orchestra d’archi.



INTERVISTA ALL’AUTORE
A RADIO CANARIA

17 MARZO 2016

Il 17 marzo 2016 è andata in onda alla Radio Canaria una intervista di Rubén Mayor a Riccardo Riccardi. I temi trattati sono la musica di Riccardi e il suo pensiero nei confronti della musica contemporanea:
La música de la segunda mitad del siglo XX ha sido muy importante desde el punto de visto histórico, sí, pero a lo mejor tenemos que seguir adelante, lo que significa tratar de hacer algo nuevo. Entonces, y desafortunadamente, el público cuando lee «contemporáneo», «música contemporánea» tiene miedo, y quizá tiene razón. Yo la llamo «música excontemporánea», en el sentido de que contemporáneo cambió de significado: ya no significa más escrito hoy día, sino escrito hace 50 años, o sea, un estilo que empezó después de la guerra.
Riccardo Riccardi, compositor.





MA DI CHE COSA SI TRATTA
AL TEATRO COMUNALE DU LAURINO (SALERNO)

26 DICEMBRE 2015

Il 26 dicembre 2015 al Teatro Comunale di Laurino (Salerno) l’Orchestra filarmonica campana, sotto la guida di Raffaele Iannicelli ha eseguito Ma di che cosa si tratta (op. 65) per archi.



SHAKESPEARE & GOSSIP SUITE
ALL’ACCADEMIA DI CRACOVIA

16 OTTOBRE 2015

Il 16 ottobre 2015 all’Accademia musicale di Cracovia, la Spoldzielnia Muzyczna, sotto la guida di Maciej Koczur ha eseguito Shakespeare & Gossip Suite (op. 64 bis) dall’opera omonima.





SPIRITO E MATERIA
AD AGROPOLI ED AMALFI

30 LUGLIO e 1 AGOSTO 2015

Il 30 luglio 2015 nel  Castello angioino aragonese ad Agropoli (Salerno) e il 1 agosto nella piazza di Poggerola ad Amalfi la Moldavian Chamber Orchestra, sotto la guida di Raffaele Iannicelli ha eseguito Spirito e materia (op. 53 bis) nella versione per orchestra.





IL TESTAMENTO
A BAJARDO, IMPERIA

11 LUGLIO 2015

L’11 luglio 2015 nella Vecchia Chiesa di San Nicolò, a Bajardo (Imperia), è proposto, sempre in lingua inglese, Il testamento. Dopo la prima alla Royal Irish Academy di Dublino il 26 marzo 2014, Il testamento, testo teatrale con arie (op. 66) approda in Italia e viene riproposto in una nuova veste: le stesse protagoniste della esecuzione dublinese,  sono accompagnate da un organico differente. Al posto del sintetizzatore fuori scena, un violino e un violoncello in scena.  Margaret Bridge nel ruolo di cantante/attrice,  Dearbhla Collins come  pianista/attrice, Richard Thomas al violino e Cormac O'Brian al violoncello.





CONTESA SECONDA
A SPOLETO

22 GIUGNO 2015

Il 22 giugno 2015 al Teatro lirico sperimentale di Spoleto, a chiusura del Corso di professore d'ensemble di musica moderna e contemporanea, Flavio Emilio Scogna ha diretto Contesa seconda per gruppo da camera (op. 70).



CORSI E RICORSI
A SANTA CECILIA

13 GIUGNO 2015

Il 13 giugno 2015 nella Sala accademica del Conservatorio di Santa Cecilia, l’Orchestra di flauti di Santa Cecilia, sotto la guida di Franz Albanese, ha eseguito Corsi e ricorsi per orchestra di flauti (op. 69).





L’AUTORE
AD ALZIAMO IL VOLUME

11 MAGGIO 2015

L’11 maggio 2015, nella Sala Medaglioni del Conservatorio di Santa Cecilia nella cornice del VII ciclo di Incontri con l’autore, a cura di Carla Conti e Roberto Giuliani è presentato il  libro di Simone Peraino Ritratti dal vivo La musica di Marco Betta, Giovanni D’Aquila, Riccardo Riccardi, ABEditore Collana saggistica musicale. Nell’Introduzione Luca Belloni scrive: «…Riccardo Riccardi, il musicista dal cuore anarchico. Artista completo (compone, scrive, disegna e dipinge) si pone l’obiettivo di esprimere la quotidianità e la personale e drammatica ricerca di un avvenimento, un pensiero costante, una matrix estetica. Lo stile di Riccardi è descrivibile con due semplici parole: libertà e ispirazione».




© RICCARDO RICCARDI OFFICIAL WEBSITE - CREDITS